I venerdì al museo – Incontro del 19 febbraio 2016

Museo archeologico di Nola, venerdì 19 febbraio, ore 17.

E lascia pur grattar dov’è la rogna è una performance, a cura di Pasquale Gerardo Santella, ispirata al canto XVII° del Paradiso di Dante, di cui si leggeranno alcuni brani, e in particolare i versi riguardanti i temi dell’esilio e del rapporto tra intellettuale e potere. La lettura dei versi di Dante è inframezzata da testi del poeta albanese esule in Italia Gezim Hajdari, da brani poetici e giornalistici di Pier Paolo Pasolini e da un passo di Gomorra di Roberto Saviano. Un dialogo tra autori di contesti temporali diversi, raccordato dal filo di una voce narrante e da variazioni musicali in chiave moderna di madrigali settecenteschi, oltre che da canzoni di Franco Battiato. Ne risulta una lettura / rappresentazione “contaminata” di parole, canzoni e musiche dal vivo di forte impatto fonico, che trasmette un messaggio di grande attualità.
Sulla scena Clemente Napolitano, regista e interprete dei testi; P. G. Santella, voce narrante; Donato Vuolo, musicista.

Spread the word. Share this post!

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *