Benvenuti sul sito ufficiale dell'Archeoclub di Nola

"Luigi Vecchione"

La mitria del prelato

La mitria del prelato

La mitria in argento inciso, cesellato e dorato, con parti a fusione; perline di fiume; grani di vetro colorato; pietre preziose e semipreziose; smalti trasparenti cloisonnés; e smalti traslucidi; smalti opachi champlevés; su un supporto di seta avorio foderato all’interno di tela proviene dal tesoro dell'antica cattedrale di Nola ed è oggi parte della collezione dell’oreficeria sacra del Museo Diocesano.
(Prosegue in Home Page)

ARGENTO - L'anello del prelato (XV Secolo)

ARGENTO - L'anello del prelato (XV Secolo)

Venerdì 22 gennaio 2016 presso il museo storico archeologico di Nola in via Sen. Cocozza, si è tenuta la presentazione dell'anello del prelato (XV secolo), cui ha fatto seguito "Le creazioni di Vincenzo Oste (Orefice)". La presentazione è stata introdotta dal nostro presidente Flora A. Nappi Ambrosio. Sono intervenuti Tonia Solpietro (Resp. Uff. Beni Culturali Diocesi Nola), Don Lino d'Onofrio (Vicario della Diocesi), Vincenzo Oste (Orafo-scultore) ed Eduardo Alamaro (Storico delle Arti Applicate)

San Paolino di Nola

San Paolino di Nola

Calendario Istituzionale 2016, icona del mese di Giugno, che mostra San Paolino. Particolare estratto dalla Mitria del Prelato in argento inciso, cesellato e dorato con parti a fusione.

Palazzo Zevallos Stigliano

Sorge nel cuore di Napoli , in via Toledo, definita da Stendhal la strada più popolosa e allegra del mondo. Fu edificato a partire dal 1635 su commissione di Giovanni Zevallos, ricco mercante spagnolo. Nel 1653, fu venduto a Giovanni Vandeneynden, mercante fiammingo che vi raccolse una straordinaria collezione d’arte. Nel 1688, per vicende dinastiche,

Il corallo

A Torre del Greco, alle falde del Vesuvio, da secoli si tramanda, da padre in figlio, la nobile arte della lavorazione del corallo. Nei corsi e ricorsi della moda c’è sempre lui, il cammeo. La bellezza di un oggetto ricavato da una conchiglia, ha sempre qualcosa di caldo, di morbido come una carezza. Gli americani

On line alcune immagini della visita in Puglia

Il Sistema Museale Ostuni-Fasano è costituito dal Museo della Civiltà preclassiche della Murgia meridionale e dal Parco archeologico a naturale di Santa Maria di Agnano, (nell’archiovio fotografico è possibile vedere  un particolare della cappella degli inizi del ‘600) nel territorio di Ostuni, dal Parco rupestre di Lama d’Antico, San Giovanni r San Lorenzo e dal

I venerdì al Museo: “TAMMURRIATA DINT’O MUSEO”

Si è svolto venerdì alle 17:00, presso il Museo Archeologico di Nola, lo spettacolo “Tammurriata Dint’o Museo“, a cura di Lello Russo, Enzo Stentardo e i Tammurrianti, che ha trattato il tema dei racconti e delle danze delle genti e dei popoli attorno al Vesuvio. Dopo una breve introduzione dell’archeologo Dott. Cesarano, i Tammurrianti hanno

I venerdì al museo: “RAP STORICO”

Si è tenuto questo pomeriggio, presso il Museo Archeologico di Nola, l’evento “RAP STORICO“, a cura dei ragazzi e degli insegnanti del Liceo Artistico Statale di Napoli, i quali hanno raccontato la storia dell’umanità secondo le regole di questo stile. Assieme all’evento RAP STORICO, i ragazzi dell’ITC “MASULLO-THETI” di Nola hanno offerto lo spettacolo “Ritratti

Visita Guidata in PUGLIA!

A tutt i soci e simpatizzanti Vi comunichiamo che è  in fase di  avanzata organizzazione la nostra escursione culturale dei tre giorni per il 2016 (contiamo quest’anno di farne anche un’altra, se confortati nella presenza) Di seguito trasmettiamo il programma, con invito a farci avere le vostre adesioni con debito anticipo, versando la quota di iscrizione  di minimo 50

Statue Coperte – Intervento del Presidente Nazionale

Statue coperte A un suo fan che invocava “Fuori gli imbecilli!” Charles de Gaulle rispose: “Amico mio il vostro è un programma TROPPO ambizioso!” Basterebbe questo per commentare l’accaduto, ma purtroppo oggi è necessario proporre qualche altra riflessione. Ammettere che i nudi dei nostri capolavori possano essere colpevolizzati e sostanzialmente concordare con questa interpretazione significa